Menu
BEST ARTICLE / EVENT & FAIR / GUIDE BOOKS

Live Blog – Guide De l’Espresso 2016

Il live blog partirà domani mattina alle ore 11:00. Commentate su twitter e facebook attraverso l’hastag

[Ore 11:00] – Ci siamo ma la manifestazione (da buoni italiani) è già in ritardo sulla tabella di marcia… ci siamo quasi, gli ospiti sono pregati di prendere posto e soprattutto di non disturbare!! per tutti coloro che ci seguiranno, un ringraziamento per la fiducia.

[Ore 11:30] – ci siamo si inizia! introduzione alla 13esima edizione a Firenze da parte del responsabile di Pitti Immagine (organizzatore dell’evento). vanno anche i complimenti a tutti i partecipanti. Un accenno alla situazione socio-politica italiana che è in ripresa. Complimenti ad i produttori di vino italiani che sono diventati (da quest’anno) i primi al mondo per la produzione di vino. Un ringraziamento alle guide l’espresso e ad un’attenzione al consumatore che oggi è in continua evoluzione. Ovviamente un accenno ai consumatori esteri. Partecipanti all’incirca 1000.

[Ore 12:00] – la parola passa a Cristina Giachi, vice sindaco di Firenze. la Giachi elogia la tradizione enogastronomica italiana che è, dice il vice sindaco, un patrimonio da tenere stretti e da far studiare ai giovani ragazzi a partire dalle scuole dell’infanzia. conclude con un ringraziamento ai produttori.

[Ore 12:30] – la parola al direttore de l’Espresso che inizia con un elegio al giornale da lui diretto e procede con un ringraziamento a Manfellotto (direttore emerito de l’Espresso). Continua con gli elogi ad i 60 anni de l’Espresso, ritenuto iornale libero, ironico e di qualità. bene! propone il suo servizio in modo “apolitico” con degustazione ed assaggi anonimi sensa “aggiustamenti”. piccolo intoppo cascano gli occhiali al relatore della guida… cose che capitano!!! si parla della ristrutturazione della guida che da quest’anno è stata ridotta. La scelta è ragionata per una guida al lettore migliore. la guida vini, conti ua il relatore, è una guida di Vini più che ai produttori, con giudizi netti e senza maschera; insomma l’attenzione è tutta concentrata sui vini più che sui produttori. Una difesa, inoltre, alla visione critica di quali tà. Meno premi quest’anno, semplicemente per via di annate “normodotate”. il relatore chiude con uno spazio ai collaboratori della guida e quindi invita tutti sul palco. piccola osservazione(nostra): nel team non sono presenti donne. il direttore della guida fa una osservazione sul tipo di guide (web o cartacee) che a prescindere dal mezzo di diffusione è la serietà che fa la differenza e per il direttore de le guide de l’Espresso il suo team propone servizi e giudizi di qualità, in una parola coerenza! la frase del direttore “in italia non si è mai mangiato bene come adesso”… (noi ricordiamo le stesse parole anche l’anno scorso, quindi realmente c’è coerenza… bravo direttore). identità! il direttore passa ad un complimento a Gualtiero Marchesi che secondo lui è stato il riferimento tra un “prima” e “dopo” dell’arte dei fornelli italiani. poi un accenno ai solisti come Vissani (a noi non piace… ma va bene); poi (come l’anno scorso…) “un’auto-compiacimento” al termine (da lui coniato) “nuova cucina italiana”! dunque dal 2005 in poi si è passati dai grandi solisti ad una squadra che dialoga e si aiuta vicendevolmente! Il direttore VIzzari (che si autodefinisce “capo ufficio spaghetti” de l’Espresso) conclude con un pensiero alla miglior risorsa italiana: l’enogastronomia. Si inizia con i premi (che verranno postati più tardi). il direttore però ne conosce troppi di premiati… chissà quanta oggettività c’è nel giudizio. miglior cuoca dell’anno va a Valeria Piccini che il nostro team ha avuto modo di degustare in uno show cooking a lido di camaiore lo scorso inverno. Siamo lieti di aver assaggiato i sui piatti!! se volete invece un buon caffè andate a vercelli al ristorante da Cinzia perchè qui, per l’Espresso, si fa il miglior caffè! premiatore per Ciccio Sultani (direttamente da Pechino Express) “l’amico” giornalista Paolo Zilian i (editorialista di repubblica).  Premiato anche lo chef  Cannavacciuolo (Napoletano verace) per il nuovo premio “carrello formaggi”.  Alfonso Iaccarino premio alla carriera!! standing ovation per Iaccarino. tra i premiatori anche Vittorio Moretti.

[Ore 13:00] – Si passa alla passerella dei 18/20 (tra i confermati anche Carlo Cracco – come sempre assente… giustificato per via del suo compleanno! Auguri chef. però a masterchef faccia meno battute…)

Si sale alle premiazioni dei 18.5/20. il simpatico Ciccio Sultano tra i confermati.

Si sale ancora 19/20. tra i confermati c’è anche Cannavacciuolo e Vissani (non presente per via di un vecchio battibecco con il direttore).

Si sale 19.5/20. Ancora più in alto 19.75/20 un solo premiato. Ci siamo ora per la prima volta nella storia della guida i 20/20 che vanno a Massimo Bottura! Con questo è tutto!! Vi diamo appuntamento a l’anno prossimo.

[fbalbum url=https://www.facebook.com/media/set/?set=a.747187272077496.1073741858.473800239416202&type=3]
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close