Menu

Riconoscimenti e punteggi

ITEN

Nulla è lasciato al caso. I nostri “riconoscimenti” si basano su range di punteggi ben determinati i quali verranno ricavati da una media aritmetica di ogni degustatore che valuterà i vini che saranno “riconosciuti” da Il Gusto Relativo. L’elemento atomico del nostro riconoscimento è “il mezzo sughero”; sughero che è stato scelto dal team de il Gusto Relativo come simbolo di qualità ed eccellenza per la produzione di vino. La tabella che segue elenca le relazioni tra i “corks” (simbolo di qualità per Il Gusto Relativo)  ed i punteggi ricavati dalla classica scheda a punti.

Our “wine awards” are based on the range of well-determined score, derived from an arithmetic average of each taster who will evaluate the wines that will be tasted by Il Gusto Relativo Relativo. The atomic element of our wine awards is “the means cork”; Cork chosen by the team of Il Gusto Relativo Its as a symbol of quality and excellence for the production of wine. The following table lists the relationships between the “corks” (quality symbol for Il Gusto Relativo) and the scores obtained by the classic card points.

 

Corks Points Opinion
9-Cork 99-100 Il vino è di qualità, sontuoso ed armonico,
raggiunge la vetta grazie alla sua precisione
che no lascia spazio a giudizi relativi, mettendo,
d’accordo, ognuno dei degustatori che lo assaggi.
8-Cork 97-98 Il vino è di qualità, tra il complesso ed il
sontuoso, con un equilibrio armonico ma non in
grado di raggiungere la “vetta organolettica”
solamente per via del “gusto relativo” proprio
di ogni degustatore.
7-Cork 95-96 Il vino oltre ad essere di qualità, complesso
(quasi sontuoso) e con un equilibrio armonico da la
sensazione di avere ancora un minimo di potenziale
da poter tirare fuori che tuttavia, per via
dell’annata (non eccellente) o altri fattori legati
allo stato evolutivo, non potrà raggiungere – o nel
caso dell’evoluzione non ancora ha raggiunto.
6-Cork 90-94 Il vino è di qualità e uno dei punti a suo favore,
nel caso di vini molto invecchiati, è quello di essere
riuscito a mantenere viva la propria intensità
cromatica oltre ad un equilibro che non deve
tentennare; nel caso di vini più giovani essi devono
essere Equilibrati e complessi.
5-Cork 85-89 Il vino è di qualità, maturo e non presenta difetti
organolettici. La sua complessità è sottile ma non
riesce a scalare ancora la quota dei 90 punti per via
di un eccesso che può manifestarsi come leggero
sbilanciamento tra le parti dure e morbide.
4-Cork 81-84 Il vino è sicuramente pronto (quasi maturo) ed
organoletticamente di buona qualità. Non presenta
difetti in nessuna delle quattro analisi ma è
ancora di complessità non eccelsa.
3-Cork 75-80 Il vino non presenta caratteristiche organolettiche
distintive ma è, evidentemente, un vino con qualità e del potenziale, il quale tuttavia non ancora riesce ed
espimersi al meglio. Un vino evidentemente non ancora
maturo.
1-Cork 60-74 Il vino è di comune finezza e franchezza
e non presenta caratteristiche organolettiche di qualità
né tantoméno caratteristiche di univocità che lo
distinguono.

 

 

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close