Volete passare un serata in compagnia con i vostri amici ascoltando buona musica? Vi proponiamo una serata spensierata, sorseggiando un buon bicchiere di vino accompagnato da gustosi “stuzzichini” ai frutti di mare, sulle rive del lago di Garda oppure in una spiaggia dei Caraibi … troppo pretenziosi? troppo spavaldi? È Probabile! Un buon bicchiere di vino, però, possiamo suggerirvelo e, poi, decidete voi come e quanto “valorizzarlo”, in compagnia delle persone che volete e nel luogo che preferite! Dunque, preparate le valigie e sopratutto il cavatappi perché, quest’ultimo, sarà, a tratti, il “compagno” della vostra avventura che apprezzerete di più, “colui” che vi aiuterà nel raggiungere “l’orgasmo gustativo” insieme al Sauvignon Blanc di Villa Pillo. Un IGT 2014 fresco, franco (e non è il nome che darete al vostro bicchiere dopo un paio di bordolesi …) e dalla tinta giallo paglierino con riflessi verdolini, non troppo potente al naso ma equilibrato e non dissonante. Non si nasconde dietro struttura e “complessità complessata”, non pretende nulla di più che essere bevuto, e voi, amici, lo farete! Al naso tira fuori una buona mineralità che si porta dietro quel sentore sapido, che spesso accompagna i vini minerali, il quale ricorda chiaramente i frutti di mare ed i crostacei in particolare. Il Sauvignon Blanc di Villa Pillo però è anche altro e “condisce” i “suoi” frutti di mare con delle erbe secche semi-aromatiche che il vostro naso apprezzerà tanto. Sul finire potrete sentire una buona nota di morbida speziatura che rende il vino completo ed efficace! Ragazzi non abusate però bevete, degustate ed apprezzate la sincerità di questo vino perché una volta in bocca, il vino, vi confermerà tutto quello che al naso era in primo piano, sottolineando, ancor di più, la buona sensazione di frutti di mare i quali sono addolciti da un buon gusto fruttato che richiama un agrume la cui parte dolce è un po’ più predominante di quella agrumata. La rotondità, la sapidità non eccessiva, gli zuccheri che vibrano ma non eccedono, l’acidità bassa ed il “tatto scorrevole”, fanno di questo Sauvignon Blanc un vino che chiede di essere bevuto e quindi, amici, beviamo!

SHOP

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.