Vitigni: La Glera

Tradizionale vitigno a bacca bianca del Veneto è conosciuto, principalmente, per essere l’uva dalla quale si trasforma il Prosecco Veneto, il quale ha come suo rappresentate più autorevole il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene DOCG. La zona di origine è probabilmente quella nelle vicinanze di Prosecco (comune in provincia di Trieste) la quale rappresenta anche il nome (locale) con il quale i veneti chiamano questo vitigno. La sua base ampelografica lo presenta con una foglia medio-grande, pentagonale, cuneiforme, tribolata o penta-lobata. Il suo lembo è è ondulato con i lobi piegati a gronda. I tralci color nocciola e produce grappoli grandi e lunghi, con acini giallo-dorati. Il grappolo, spargolo, è medio-grande, allungato e con “due ali” e la sua “gestazione” è abbastanza precoce con un’invaiatura media e vendemmia tardiva. 

 

Scoprite su Vino75 le migliori trasformazioni di Glera.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close