Wine Magazine

EVENT & FAIR

Cantine aperte in Vendemmia 2016

Settembre 24, 2016

Cantine aperte in Vendemmia 2016

L’iniziativa

Le giornate di “cantine aperte” sono sempre un’incognita, si tratta di fortuna. Se sarete fortunati
potrete passare una bellissima giornata tra vigneti e barricaie molto affascinanti, con un po’ meno
di fortuna non è detto che vada male ma certamente non rimarrete completamente soddisfatti. In tutti i modi
queste iniziative sono piacevoli e danno modo a chi vuole passare una bella giornata, alla scoperta “del
vino”, di affinare la loro conoscenza dell’enografia locale. Come ogni anno, un po’ per piacere un po’ per
curiosità cerchiamo di partecipare anche noi in base a quanto offre l’iniziativa. Quest’anno siamo stati
in visita alla tenuta Bacco a Potroio e da Cantine Guidi. Due formule diverse ma sopratutto due ordini
di quaità differenti. Scopriamo insieme il nostro percorso.

Bacco a Petroio

Un’azienda nata nel 1963 in provincia di Siena ai piedi di Vinci che complessivamente possiede 80 ha. di sua
proprietà più 15 ha. in “afitto”, possiede, inoltre, altri terreni in Veneto nella zona di Valdobbiadene
che gli garantiscono la trasformazione di due Charmat: Glera 100% ed una versione rosata con Pinot Noir e Raboso. Produce, oltre al vino, grappa ed olio, quest’ultimo trasformato dalle 10000 piante di olivo della loro tenuta. L’azienda cerca di portare avanti due linee di prodotti, una base ed una un po’ più di qualità. In azienda ci ha accolto il responsabile commerciale dell’azienda che è stato molto cortese e preciso nel
racconto dell’azienda, facendoci fare un tour tra la vigna e la cantina.

Abbiamo potuto degustare 6 etichette di Bacco a Petroio ognuna con delle differenze di trasformazione ed orientamento ma purtroppo nessuna di esse ci ha soddisfatto. Molte ossidate e quasi tutte opulente, come se si percepisse una nota oleosa – di ulivo/olio – in tutti i vini degustati. Unica eccezione è stato il
Prosecco rosè, il qaule, anche per caratteristica intrinseca di un prodotto quale è il Prosecco, ha tirato
fuori delle buone note di pasta di burro, biscotto e ciliegia, caratteristiche morbide che lo hanno reso
decisamnete radevole sia al naso che in bocca.

Cantine Guidi

Domenica, la giornata, è stata molto più interessante. La visita ha previsto una “Nordic Walking” attraverso le colline del Chianti Classico nei pressi del piccolo borgo abandonato di Olena. L’azienda che ci ha ospitato ed organizzato la giornata è stata Cantine Guidi, un’azienda a conduzione familiare con circa 50 ha. di vigneti distribuiti nella zona del Chianti Classico ed una 30ina a San Gimignano per la produzione
dell’omonima Vernaccia DOCG. Brevi tracciati costeggianti distese di Sangiovese, ormai, quasi a
maturazione fenolica, vigneti “alleggeriti” per l’abbondante produzione, in modo da garantire una migliore
ed opmogenea maturazione di ogni singolo grappolo, il borgo di Olena – abbandonato – silenzioso, pesieroso e maledettamente affascinante per “bipedi cittanidi”, abituati al traffico selvaggio di città. Insomma, questa Nordic Walking ci aveva già messo tutti d’accordo e di buon umore. Di ritorno dalla passeggiata la tenuta Guidi ci ha accolto con un aperitivo veloce, facendoci degustare il suo rosè, fresco e pimpante. Pranzo a 10€ presso la tenuta Guidi con ribollita, crostini toscani e panino con porchetta. Il calice di vino poteva essere scelto dalle etichette proposte da Nicola e servite dall’amico sommelier Andrea.

La nostra scelta, parlando anche con Andrea, è ricaduta sul Ruggente, un Sangiovese in purezza fermentato in botti di legno aperte. Sorpresa! Un vino eccellente, elegante al naso ed equilibrato in bocca, di corpo e rotondo come il più bravo tra i “ruffiani” …
Un vino che ci ha colpiti molto e che ha catturato la nostra attenzione tanto da decidere di recensirlo in una delle nostre prossime video degustazioni.

Se avete tempo e volgia, dunque, vi consigliamo di aderire a queste iniziative: piacevoli, belle, gustose, esplorative ed
appassionanti!




Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy more information

Per migliorare l'esperienza di navigazione all'interno delle pagine, questo sito usa cookie di terze parti. Accetta per continuare con una navigazione pulita e veloce. Accettando assumiamo che tu abbia letto le regole di policy.

Close