Menu
EVENT & FAIR

Anteprima dei vini della Costa Toscana 2015

Real Collegio, Lucca 9/10 Maggio 2015.

L’Anteprima vini della Costa Toscana presso il Real Collegio di Lucca si è conclusa Domenica pomeriggio per il nostro team de Il Gusto Relativo e le sensazioni sono state piuttosto positive. Iniziando per gradi: Ottima location, ottima organizzazione, ottimo servizio (gestito dall’AIS) e tante buone iniziative per intrattenere il pubblico (pagante), che ha avuto la possibilità di accederci, evitando così di incentrare tutta la manifestazione solo sul vino che pur essendo il protagonista indiscusso di questi eventi, riteniamo, debba avere – sempre – dei buoni figuranti e coprotagonisti per recitare la sua parte da Academy Awords … “and the Oscar goes to” … un attimo, per favore, con calma e sangue freddo, continuiamo per gradi. La giornata ha previsto una prima parte in sala degustazione (per la stampa) e successivamente, come è consuetudine per il team de Il Gusto Relativo, un po’ di assaggi direttamente agli stend dei produttori, attività sempre meno diffusa tra le redazioni di stampa che si limitano alle recensioni, dei vini assaggiati in sala degustazione, da pubblicare su guide che nessuna “persona comune” mai comprerà e di vini il cui prezzo diventa inaccessibile alla maggior parte di “queste persone comuni”. Il team de Il Gusto Relativo, come sempre, rompre gli schemi (e spesso anche qualcos’altro …) ma con il piacere di parlare e chiacchierare direttamente con chi quel vino lo produce e lo vede nascere, d’altra parte come si dice: “Quello che c’è in una bottiglia lo sa realmente solo chi il vino ce l’ho ha messo in quella bottiglia …”
Dunque, come da tradizione per il nostro team “anarchico“, non attenendoci ad i protocolli fissati, se questi non hanno senso di essere, a meno di una questione puramente organizzativa (che accettiamo), i vini degustati in sala degustazione – stampa – sono stati:

ZONA LIVORNO
B31 – Lieve nota terrosa, buona speziatura e leggero peperone per un rosso rubino di buona carica dall’unghia granata. Portato a riposo tira fuori un forte sentore di peperone; In bocca esce fuori in modo più netto la speziatura che è accompagnata da una sottile nota di cacao. Mediamente caldo con basso grado zuccherino e poca acidità. Ultima nota di merito è una leggera sapidità che si manifesta come buona percezione minerale.

B32 – Rosso rubino di buona intensità, dall’unghia rosso ciliegia. Al naso manifesta subito una buona spaziatura linee nota balsamica etereo ( soluzioni cosmetici) pecca con un piene difetto di feccia al naso. In bocca buona tannicita zuccheri assenti leggermente più caldo del b31 è leggermente acido ma rimane il difetto. Cacao.

B37 – Rosso rubino dalla buona carica con unghia violacea e mediamente trasparente. Grossa balsamicita frutto a bacca rossa maturo preciso e una lenta nota polverosa che da fastidio. In bocca la frutta viene bene fuori accompagnata da un sentore morbido di quasi cacao. Leggermente più zuccherino degli altri alcolicità medio bassa e anche acidita.

B40 – Rosso rubino più carico di intensità dall’unghia quasi violace scarica. Al naso manifesta una buon sentore erbaceo balsamico e lieve frutta rossa poco matura. In bocca buon cacao , buona balsamicità perde di nota erbacea e guadagna in morbidezza. Tra i 3 finora assaggiati è quello più zuccherino.sapido

B41 – Rosso rubino abbastanza carico dall’unghia rosata. Al naso viene fuori nota erbacea e soluzioni cosmetiche leggera spaziatura. In bocca è molto fresco e minerale lievemente tannico e dalla buona erba almeno in ingresso . Piccola postilla al naso ha leggero difetto.

B43 – Rosso rubino dalla carica abbastanza intensa dall’unghia granata. Al naso rimane piuttosto sporco con un sentore di alga Marina spiaggiata ovvero un odore che rimane piuttosto putrefatto. Ossigena dolo con 2 o 3 rotazioni al bicchiere tira fuori una nota piuttosto sabbiosa. In bocca eccesso di sapidità è alto tannino (molto sbilanciato sulle parti dure) in ingresso di bocca oltretutto era piuttosto oleoso(come tatto)

ZONA GROSSETO
G32 – Rosso granato molto scarico e abbastanza trasparente.  Al naso lieve nota di ciliegia rossa e lieve balsamicità e poco altro veramente poco intenso per una riserva. In bocca forse troppa tannicita e buona dolcezza con un grado di acidità buono. Dalla buona bevibilità ( quanto acciaio??).  Balsamico e con una leggera sapidità minerale. Di buona bevuta.

G35 – Rosso granato di buona intensità e abbastanza trasparente. Lieve nota sabbiosa con leggero difetto di “feccia” balsamicità e buona sensazione zuccherina che ricorda frutti rossi. In bocca sentore abbastanza percettibile di erba e lievissima sapidità.

G38 – Rosso rubino di carica intensa con unghia violacea e poco trasparente.  Al naso buona nota erbacea e note calde per iniziare. Si sviluppa poi un sentore lievemente terroso è molto aperto al naso con sentori di note terziarie(legno). In bocca nota minerale quasi Marina buona tannicita in ingresso che sparisce quasi subito e nota erbacea mixata con note di frutta rossa.

G39 – Rosso granato non carichissimo dall’unghia dall’impasto arancio/rosso. Al naso nota leggermente calda con alcolicita che spicca forte (bruciando al naso) dopo soli 2/3 secondi di prima inspirazione. In bocca e molto sabbioso con la nota calda (cacao) che viene fuori abbastanza. Un tannino presente e aspro ma che svanisce di nascosto con zuccheri abbastanza presenti. In bocca l’alcolicità.

“Anteprima Vini 2015” è un’iniziativa dell’associazione tra viticoltori Associazione Grandi Cru della Costa Toscana.

Info:
Tel: +39 0583 082210
Email: segreteria@grandicru.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close