Menu
INTERVIEW

Intervista con Poggio del Moro

Ci racconta, in breve, la storia della vostra azienda? Poggio del Moro nasce dall’innamoramento per le sorridenti e dolci colline di questa parte di Toscana. Per esaltare questi terreni altamente vocati le abbiamo piantumate a vigneti, selezionando le varieta piu adatte e i portainnesti meno vigorosi per concentrare le energie della vite negli acini e trasferirle nel vino.
Ci siamo dedicati a quest’attività con passione, investendo tempo ed energie nella cura delle vigne e nell’affinamento del vino. E’ stata una grande gioia sin da sempre, abbiamo lavorato rispettando la più antica tradizione, senza mai trascurare la continua evoluzione di questo settore, che ci vede impiegare un’altissima tecnologia.

Il significato del vostro logo aziendale? A confermare l’antica nobiltà dei nostri vini, il nostro logo aziendale è lo stemma della famiglia dei conti Bonci Casuccini che tiene srotolata la pergamena con il nome originale del luogo: “Poggio del Moro”.

Quali sono i vini che rappresentano meglio la vostra azienda? A quanto ammonta la vostra produzione annua? I vini che meglio rappresentano la nostra azienda sono sicuramente i rossi:

  • RASEA Toscana Sangiovese I.G.P
  • Chianti Colli Senesi Riserva D.O.C.G.
  • Rosso Toscana IGT I.G.P.
  • KAGOR Vino Liquoroso Rosso

“L’abito non fa il monaco, ma …” crede che la veste con cui presenta i suoi prodotti giochi un ruolo fondamentale? La nostra produzione ammonta a 80.000 bottiglie ogni anno. Siamo fieri della nostra veste che mostra il tipico Classico Toscano. Non è una questione di “abito” bensì di rappresentare nella forma l’essenza della nostra metodologia. Gusto del mito della storia prima di tutto.

Qual é stata l’annata migliore per i vostri vini? 

L’annata migliore sarà sicuramente il 2015, anche se il 2012 ci ha dato molte soddisfazioni, come confermano i molti premi e riconoscimenti che ci sono stati assegnati:

Rosso Toscana I.G.P. 2012
Medaglia D’argento Decanter World Wine Awards 2015, UK
Medaglia D’argento Les Citadelles Du Vin 2015, Francia
Medaglia Di Bronzo Concorso Enologico Nazionale Enolions 2015, Italia

Rasea Toscana Sangiovese I.G.P. 2012
Medaglia D’oro Concorso Les Citadelles Du Vin 2015, France
Medaglia Di Bronzo Decanter World Wine Awards 2015, UK
Diploma Di Merito Concorso Enologico Nazionale Enolions 2015, Italy

Chianti Colli Senesi Riserva D.O.C.G. 2012
Medaglia D’oro Concorso Mondial De Bruxelles 2015, Belgio
Medaglia D’oro Concorso Enologico Nazionale Enolions 2015, Italia
Medaglia D’oro Concorso Les Citadelles Du Vin 2015, Francia
Medaglia D’argento Decanter World Wine Awards 2015, UK

Cosa direbbe ai giovani per avvicinarli al mondo della vitivinicoltura? Crede che il mondo del vino, debba “svecchiarsi”? Non so se “svecchiarsi” sia la parola adatta, per il mondo del vino, sicuramente si dovrebbero produrre vini che rispondano sempre più a caratteristiche di sincerità e di tipicità di prodotto. Troppo spesso si abusa della fantasia per alimentare il mercato. Noi crediamo che la buona qualità con il rispetto della tradizione rappresentino sempre una carta vincente.

La sua azienda in che percentuali lavora sul mercato italiano ed estero? Il 40% del nostro fatturato è sul mercato Italia il 60% all’estero.

Cosa pensa dei critici e dei giudizi delle guide? Le guide ed i critici sono un momento di confronto importante ma non sono infallibili. Il Terroir non segue le mode. In questo momento storico, oltre a leggere i giudizi degli esperti sarebbe bene avere una consapevolezza propria di ciò che si beve, si acquista o si produce. Bere con il cuore.

Cosa pensa del biologico e biodinamico? Siamo contenti che ci sia una accresciuta attenzione alla natura. Noi abbiamo una gestione eco-friendly della nostra azienda. Nel campo del vino e dei prodotti della terra la genuinità è una caratteristica fondamentale.

Il tappo: La scelta del sughero è fondamentale per il mantenimento del vino, voi che sugheri usate? Sempre per rimanere in tema, il nostro sughero è solo monopezzo naturale non trattato con perossidi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close