Wine Magazine

VIDEO TASTING

Video Degustazione | Merlot 2010 IGT – Case Bianche

dicembre 13, 2015

Video Degustazione | Merlot 2010 IGT – Case Bianche

Siamo in Veneto, una tra le regioni Italiane con il più alto numero di DOCG – ben 14 – e 28 DOC, più precisamente siamo a nord-est tra le colline della DOCG del Conegliano Valdobbiadene (Prosecco o Conegliano – Prosecco o Valdobbiadene – Prosecco) il “principe dei Prosecco” il quale ha meritato tale titolo anche grazie alle vendite che lo vedono in testa, con circa il 60% sul totale delle bollicine, su tutti gli Spumanti e Prosecco Italiani, categorie che coprono un giro d’affari che supera i 3 milioni di euro e che nel 2013 hanno concluso l’anno superando, addirittura, le vendite dello Champagne. Qualità e quantità, dunque, per una “corazzata”, quella veneta, che non teme quasi nessuno e che presenta, tra gli altri, ottimi prodotti anche tra gli IGT regionali come il Merlot 2010 della tenuta Col Sandago – Case Bianche. Situata in una rigogliosa zona di terra ricca e fertile, in merito alla discesa del ghiaccio proveniente dalle Dolomiti dell’era preistorica, la tenuta, oltre alla produzione del Prosecco trasforma, da vitigni Cabernet Sauv. e Merlot, gli omonimi vini che hanno saputo adattarsi e “specializzarsi” sia alla zona di produzione che al gusto della esigente terra Veneta. L’azienda vitivinicola Case Bianche, però, non è solo ricchezza minerale e tradizione ma è anche innovazione ed “avanguardia” le quali si concretizzano soprattutto in cantina, dove la passione e l’osservazione minuziosa dell’uomo si mescolano con la tecnologia dell’industria agroalimentare capace di tracciare e memorizzare ogni singolo passaggio ed ogni minimo dato di ogni fase e pratica di cantina che poi porterà alla produzione di un vino di qualità, mantenendo, inoltre, uniformati gli standard sia qualitativi che quantitativi dell’intero ciclo produttivo. Il mescolarsi di tradizione ed innovazione, fa nascere, tra i tanti, anche il Merlot 2010 IGT – Case Bianche; un vino dal manto rosso rubino mediamente intenso dall’unghia granata scarica, trasparente e limpido. Al naso, il vino, è abbastanza intenso e di fine presenza mostrandosi, inoltre, “sincero” ed elegante. Il suo buon equilibrio porta al naso famiglie ben distinte ed in successione, partendo, quasi inevitabilmente, da un buon sentore erbaceo e proseguendo con una nota fruttata che richiama un frutto a bacca rossa non eccessivamente maturo; si percepiscono, ancora, note speziate che mescolandosi con una buona balsamicità rendono il Merlot 2010 IGT – Case Bianche, sicuramente un vino dalla buona complessità. In chiusura un’elegante nota terziaria (percettibile sin dal primo assaggio), che richiama la vaniglia, aggiunge complessità ed eleganza al vino. In bocca, la fresca acidità, ben accompagnata dalla leggerezza del tannino, il quale risulta piuttosto equilibrato, leggera sapidità, la rotonda morbidezza e la media struttura fanno di questo Merlot 2010 di Case Bianche un vino elegante, gradevole e ben equilibrato!

SHOP

 

 


Written by:



2 comments
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare accetta l'informativa sulla cookie policy more information

Per migliorare l'esperienza di navigazione all'interno delle pagine, questo sito usa cookie di terze parti. Accetta per continuare con una navigazione pulita e veloce. Accettando assumiamo che tu abbia letto le regole di policy.

Close